Martina Trippetti Wedding Planner

Il Mio Blog

Una Wedding Cake da sogno!

Vi siete mai chiesti come mai quando dobbiamo celebrare un evento la torta non manca mai? Un dolce è fatto con gli ingredienti della buona fortuna: burro, zucchero, frutta e aromi, simbolo dell’abbondanza. Nella tradizione popolare i dolci venivano preparati in occasione delle feste e, per farli, venivano messi da parte gli ingredienti con settimane di anticipo. 

Ecco come il dolce a fine pasto assume un significato speciale e ogni festa o cerimonia che voglia essere indimenticabile deve poter contare su una torta incredibile.

L’usanza di fare entrare l’intera torta davanti agli sposi nasce in Inghilterra alla fine dell’Ottocento. 

Il costume vuole che sia la mano dello sposo a tagliare la torta, guidata da quella della sposa, la quale dovrà poi servire la prima fetta allo sposo, poi alla suocera, alla madre, al suocero, al padre e ai testimoni, per poi far portare via il dolce dai camerieri e farlo servire agli altri invitati (anche se oramai dopo il primo taglio scenografico i camerieri la portano subito via!)

 

Fino al decennio scorso esistevano all’incirca due tipi di torte: quelle a forma piramidale, tonde o quadrate, composte da più strati e con una coppia di sposi sulla sommità oppure più semplicemente esistevano le torte ad uno strato, di forma tonda o rettangolare con alcuni fiori che riprendevano il bouquet a decorarla. 

 

 

 

 

Adesso la vera differenza sta nello scegliere una WEDDING CAKE ALL’AMERICANA o una TORTA NUZIALE ALL’ITALIANA. Ma qual’ è in poche parole la differenza? 

In primis gli ingredienti: la wedding cake è fatta da un pan di spagna più compatto e meno bagnato da creme e rivestito da una pasta di zucchero. Nelle torte invece italiane ci piace abbondare con la crema (magari chantilly) o con del cioccolato in una base morbida e soffice, mettere dei pezzettini di frutta e decorare il tutto con panna montata. 

La seconda visibile differenza sta nella scenograficità: nelle torte fatte con pasta di zucchero trionfano le decorazioni e si possono scegliere vari design, dall’effetto vintage con pizzo, perle e brillantini oppure una torta più sgargiante ed esuberante con colori accesi e forme geometriche particolari.

Ultima differenza è il prezzo: la wedding cake è spesso più costosa rispetto a quella italiana proprio per la difficoltà nel realizzare dettagli o forme particolari.

 

Insomma scegliere il dolce giusto non è poi così facile, ma in fondo noi wedding planner stiamo lì apposta per darvi una mano! :)

 

Martina - Devi solo dire sì -

 

*Foto copertina: matrimonio Maria & David

* Foto testo: www.fandioor.info